Festival

Misson
Cinemambiente Tour
Programma
Staff
Contatti
Dicono di noi

Ecokids

Misson
Didattica
Temi
Gallery
Edizioni passate

Pubblicazioni

Libri
Film

Iscrizioni

Accrediti

Completa il modulo

Newsletter

Iscriviti

Contatti

Press

Comunicati stampa Press kit

News


//20.03.2017


//09.03.2017


//13.02.2017


//06.02.2017


[Archive]


Guests 2002

top

Arundhati Roy
Nata nel Kerala, si è laureata alla Delhi School of Architecture e vive a Nuova Delhi. E' stata assistente alla National Institute of Urban Affairs e ha studiato Restauro dei monumenti a Firenze. Ha scritto alcune sceneggiature. Il dio delle piccole cose, suo romanzo d'esordio pubblicato in Italia da Guanda, è stato un best seller in tutto il mondo ed ha vinto il Booker Prize. Dal 1999 si è interessata al caso delle 3200 dighe progettate per il fiume Narmada che, in nome dello Sviluppo Nazionale, porterebbero a un ulteriore incremento della povertà e un disastro ambientale clamoroso a cui la scrittrice ha dedicato il saggio La fine delle illusioni (Guanda). Sul dopo 11 settembre ha pubblicato Guerra è pace (Guanda)

Marceline Loridan-Ivens
Compagna di vita e di lavoro per più di trent'anni di Joris Ivens. Regista che ha iniziato con il 'cinema diretto' introducendo nei film del regista olandese l'audio in presa diretta. Attualmente vive a Parigi e sta girando un nuovo film

Shalini Dewan
Rappresentante in Italia dell'ONU

Francesco Ferrante
Direttore Generale Legambiente

Giovanni Bollea
Giovanni Bollea ( Cigliano Vercellese 1913), è considerato l'innovatore della neuropsichiatria infantile italiana del dopoguerra. Formatosi a Losanna, Parigi e Londra, è professore emerito presso l'Università " La Sapienza " di Roma, dove tuttora vive e lavora. Fondatore e direttore dell' Istituto di neuropsichiatria infantile di via Sabelli, primo presidente della Società italiana di neuropsichiatria infantile ( Sinpi ), ha inoltre ricoperto i più prestigiosi incarichi della specialità in campo internazionale. Promotore di innumerevoli iniziative a favore dell'infanzia, è noto al grande pubblico anche per i suoi interventi televisivi.

Giobbe Covatta
Attore, scrittore.

Ralph Marschallek
Ralph Marschallek è nato nel 1953 a Weimer, in Turingia. Dopo una laurea in psicologia ha iniziato a girare cortometraggi sperimentali e documentari a livello amatoriale. Dall'81 all'87 è stato assistente alla regia. Dal 1987 è regista professionista, prodotto, tra gli altri, dalla DEFA. Nel 1991 fonda la casa di produzione indipendente Um Welt Film in cooperazione con altri ex registi DEFA. Dal 1989 ha diretto una quindicina di documentari.

Stephanie Black
Con H-2 Worker Stephanie Black riceve due importanti riconoscimenti al "Sundance Film Festival" (miglior documentario e fotografia), e viene selezionata per la Semaine de la critique al Festival di Cannes. La sua attività prosegue per oltre dieci anni in qualità di regista e produttrice di documentari per il Children's Television Workshop for Sesame Street, e di video musicali per Ziggy Marley and the Melody Makers, Buju Banton, Lauren Hill. Attualmente Stephanie Black, dopo essere stata professore associato alla Documentary Film della School of Visual Arts, è insegnante al documentary workshop del Y/FVA di New York.

Samantini Dhuru
Samantini Dhuru ha lavorato dalla seconda degli anni'80 con il Cadre of Media Resources and Action di Bombay, un'organizzazione che produce materiale audio-visivo su rilevanti problemi sociali. Tra il 1989 e il 1991 lavora come operatrice, assistete alla regia e montatrice per la Tata Institut of Social Sciences portando a termine alcuni film: Learning to Read and Re-write, Janeev. La collaborazione Anand Patwardan inizia nel 1988 (In Memory of friends, Father son and Holy War, A Narmada Diary).

Franco Piavoli
Nato a Pozzolengo nel bresciano all'inizio degli anni Trenta, Franco Piavoli si dedica all'insegnamento del Diritto nelle scuole superiori. Arriva al cinema con importanti risultati dettati da una personale vena poetica all'inizio degli anni Sessanta con alcuni cortometraggi: Le Stagioni (1961), Domenica Sera (1962), Emigranti (1963). Dal torpore degli anni Ottanta fioriranno i primi due lungometraggi che segneranno un luminoso e autentico diversivo nel desolante panorama italiano dell'epoca: Il Pianeta Azzurro (1982), Nostos (1989). Sette anni dopo completa il film Voci nel Tempo (1996).
Nel 2002 realizza Al primo soffio di vento. Divide l'attività registica, con il teatro e l'insegnamento.

Jharana Jhaveri
Jharana Jhaveri (cittadina, nata a Bombay) e Anuragh Singh (tribale, originario di un'area del Madhya Pradesh ormai sommersa dalla diga di Bargi) lavorano insieme dal 1991 sotto l'etichetta Jan Madhyam, con l'obiettivo di essere "un megafono per voci che nessuno ascolta". Al loro attivo oltre una decina di documentari sulle più diverse battaglie civili e condizioni umane: dalla resistenza dei tribali Santhal nel sud Bihar a quella degli operai sfruttati nelle miniere del Chattisgarh; dagli sforzi per la pace degli studenti birmani esiliati in India, alle bestiali condizioni di lavoro di un qualsiasi conducente di risciò; dall'identikit dei milioni di senza tetto che espulsi dalle campagne assediano le grandi città, alla battaglia per il diritto di essere informati.

Rakesh Sharma
Rakesh Sharma ha lavorato dal 1985 in ruoli diversi per numerose reti televisive indiane. In ambito cinematografico è stato assistente di Shyam Benegal per la serie Discovery of India (1987-89). Prodotto interamente in proprio, Aftershocks segna il ritorno al documentario dopo un intervallo di dieci anni.

Folco Quilici
Folco Quilici (Ferrara 1930), regista, scrittore, fotografo e studioso ha realizzato un corpus imponente di opere, difficile da riassumere. Otto lungometraggi, più di trecento medio e cortometraggi, decine di serie televisive, diari di viaggi, racconti, romanzi, saggi, reportages, libri fotografici, ne fanno un punto di riferimento nel campo del documentario e della riflessione tra realtà e sua rappresentazione. Esordisce nel 1954 con Ultimo continente, il successivo Ultimo Paradiso (1955) apre la cosiddetta Quadrilogia dei Mari del Sud. E' del 1991 è il suo film di fiction Cacciatori di navi. Dal 1992 al 1999 ha realizzato L'Italia del XX secolo, serie composta da 65 film, nel 1997 Alpi, di 8 film. Ha concluso la serie L'Italia infinita.

Andrè Stufkens
Coordinatore dell'European Foundation Joris Ivens di Nimega, è insegnate di storia dell'arte. Ha scritto molti saggi sul regista ed ha contribuito al volume che uscirà in occasione del festival: Joris Ivens. Una storia di vento.

Adriano Zecca
Adriano Zecca, nato a Milano nel 1947, da trent'anni dedica la sua attività di fotografo e cineasta allo studio delle culture del Terzo Mondo. Ha viaggiato e soggiornato a lungo in paesi dell'Africa, dell'Estremo Oriente e dell'America latina. Come documentarista ha realizzato in collaborazione con la RAI e con FININVEST una cinquantina di lavori cinematografici di grande interesse sociale e antropologico. In coproduzione con la TSI Televisione svizzera di lingua italiana, ha prodotto importanti documentari in Laos, Mongolia, Perù e Bolivia.

Alessandro Fellegara
Alessandro Fellegara ha diretto quattro fiction didattiche per un progetto della Comunità Europea.
Con questo film affronta una tematica di particolare attualità.

Christian Jaime
Christian Jaime nasce a Pinerolo nel '67 e si laurea a Torino con una tesi in Storia e Critica del Cinema. Realizza nel corso degli anni '90 alcuni video autoprodotti, e lavori in super8 tra cui L'industria del tempo (1995) in collaborazione con Lucio Lionello e Alessandro Tannoia e la messa in scena di una performance teatrale ispirata ad un testo di Antonin Artaud.

Diego Meza
Diego Meza ha studiato a Santiago del Cile, Cuba e a New York. Ha diretto numerosi documentari, videoclip e cortometraggi selezionati da festival internazionali, affiancando Sepùlveda già nella sua prima esperienza cinematografica.

Maurizio Buttazzo
Maurizio Buttazzo nasce nel 1956 in Salento. La sua sfera di attività è la fotografia, in prevalenza reportage. Si è dedicato alla ricerca sul riciclo e alla produzione di complementi d'arredo, esponendo in mostre tematiche a Torino e Milano. Attualmente, oltre a dedicarsi alla fotografia, collabora con la "Repubblica", redazione di Bari.

Daniele Ottobre
Dopo varie esperienze nell'editoria e nella pubblicità, dopo la realizzazione di spot e documentari, Daniele Ottobre crea come produttore indipendente il centro di produzione DOC. I suoi lavori sono documentari reportage e videoart. I suoi film Discharge: percezioni nell'India post-atomica, Egitto: tra fondamentalismo e occidentalizzazione, Madonne e dintorni, Palermo e Monreale, hanno ricevuto importanti premi internazionali.

Federico Tinelli
Federico Tinelli è nato a Rho nel '73, e si è diplomato in regia cinematografica nel '99 presso la Civica Scuola del Cinema. Dal '96 ad oggi ha avuto diverse esperienze presso varie produzioni in qualità di assistente alla regia. Dal 1997 al 2001 ha realizzato numerosi documentari: nel 1997 Chi!, Sdrucciolo primaverile, nel 1999 Seminammorbilente, nel 2001 Arabesk, Digital punk movie.

Antonio Canevaro
Antonio Canevaro, fotografo professionista dal 1970, attivo sia nel campo pubblicitario, che in quello della documentazione, a questo suo lavoro ha unito la passione del viaggiatore e dell'alpinista. Collaboratore della Fondazione Sella, ha fatto servizi fotografici in tutto il mondo (dal Sud America al Texas, dall'Australia all'Est asiatico), ottenendo una documentazione unica sulla genesi e la lavorazione delle fibre animali. In pellicola e in video ha realizzato filmati in molti paesi, con particolare attenzione agli ambienti lontani dall'urbanizzazione.

Gianluca e Massimiliano De Serio
Gli autori insieme hanno realizzato il cortometraggio Dominò (1999). Gianluca ha scritto, diretto e realizzato Oltre lo sport su una storica Associazione di Volontariato di Torino: la Polisportiva "River Mosso", in occasione del 50°anniversario (2001). Massimiliano ha collaborato alla realizzazione del documentario 6 nel mondo, per una manifestazione multietnica della 6° Circoscrizione di Torino.

Nicole Hewitt
Nata a Londra nel 1965, Nicole Hewitt inizia gli studi a Zagabria e si laurea in Arti Espressive presso il Brighton Polytechnic Art College. Dopo essersi specializzata in animazione al Jiri Trnka studio di Praga ha girato, dal 1989 (Herman's Burden), sette film di animazione in pellicola (Meat, 1993; Blue Film, 1995), partecipando a diversi progetti e performance multimediali. L'ultimo film, In Between, girato a Zagabria, è stato completato nel settembre 2001.

Luigi Marini
Luigi Marini nasce nel 1976 a Recanati, nel '98 frequenta la Piccola Accademia Cinematografica delle Marche. Nel 2001 si laurea in ingegneria informatica. Ha collaborato alla realizzazione del cd multimediale Genova, il libro bianco, prodotto dal Genoa Social Forum. Attualmente lavora al montaggio di un documentario sul Messico.

Stefano Missio
Nato a Udine nel 1972, Stefano Missio si diploma al Centro Sperimentale di Cinematografia nel 1997; da allora ha realizzato vari documentari in pellicola e in digitale: Gli italiani e gli elettrodomestici per Rai Tre e Scusi, dov'è il Nord Est? prodotto dalla Fandango per il canale francese ARTE, sono i suoi ultimi lavori. Dal 2002 dirige www.ildocumentario.it, un portale sul cinema documentario in Italia.

Rosalba Giorcelli
Coordinatrice progetto Leone di Plastica. Il concorso promosso dall'Associazione culturale veneziana "Il Leone di Plastica" in collaborazione con l'Accademia di Belle Arti di Venezia.

Peter Myers
Greenpeace Londra

Tineke de Vaal
Grande amica di Ivens e moglie del defunto Jan de Vaal, fondatore del Film Museum di Amsterdam, ha contribuito alla realizzazione dell'archivio della fondazione Ivens e, con il marito nel 1964, ha organizzato una personale del regista in occasione del suo ritorno in patria.

Huub Jansen
Archivista dell'European Foundatio Joris Ivens di Nimega ha effettuato una particolare ricerca sui progetti italiani non realizzati dal regista che sarà pubblicata nel volume in uscita con il festival.

Elena Marossero
Laboratorio Territoriale per l'educazione Ambientale Provincia di Torino.
Scena/ri di Sostenibilità:
Iniziativa pilota promossa dal Servizio Sviluppo Sostenibile e Rifiuti, dal Laboratorio Territoriale per l'Educazione Ambientale di Torino e il Centro Audiovisivi della Provincia di Torino, in collaborazione con Coop. Zenit Arti Audiovisive, Ar.N.I.A. - Archivio Nazionale dell'Immagine Ambientale - e Associazione Cinemambiente.
L'operazione, finalizzata all'apprendimento di strumenti di comunicazione sociale e ambientale, ha prodotto 5 video reportage legati alle problematiche ambientali e sociali. Il progetto nasce infatti con l'obiettivo di realizzare una progettazione partecipata che integra le competenze dei diversi soggetti, al fine di realizzare prodotti di comunicazione finiti e pronti per un'eventuale distribuzione. Per questo "SCENA/ri di sostenibilità" si è sviluppato in un percorso formativo atto a valorizzare l'esperienza dei partecipanti nell'ambito della sostenibilità ambientale e a fornire gli strumenti tecnici e culturali della realizzazione audiovisiva.
Il progetto, realizzato quest'anno per la prima volta, si è avviato con la selezione di 5 gruppi che hanno sottoposto la candidatura. Il risultato sono 5 video reportage a tematica ambientale della durata di circa 10 minuti ciascuno; il Festival Internazionale Cinemambiente di Torino, è partner del progetto.

Orio Caldiron
Docente di Storia e Critica del Cinema all'Università di Roma e curatore della collana cinema/studio della casa editrice Bulzoni.

Virgilio Tosi
Professore della Scuola Nazionale di Cinema ha organizzato le prime retrospettive di Ivens in Italia. Amico del regista con cui ha tenuto un Seminario a Roma ha curato l'edizione Italiana della prima biografia di Ivens Io-cinema. In occasione del festival uscirà il suo nuovo libro Joris Ivens. Cinema e Utopia (Bulzoni).

Luciano Cattaneo ( Lanterna Magica)

Domenico Balsamo (Regista de La casarella)

Bettina Braun (Progetto TV link della Comunità Europea)

Sanjay Kak (Regista)

Nandini Oza (leader del movimento Save Narmada),

Giulio Cederna (AMREF)

Tiziano Terzani (scrittore e giornalista)

Mariangela Frasca (AMREF)

Giulio Manfredonia (regista di Sono stato negro pure io)

Stefano Cavalletto (regista di Kanimanta)top



Museo Nazionale del Cinema
Cinemambiente Tour Cinemambiente Tv Green Film Network